Tentano di forzare una cassaforte in un’abitazione di via Trento. Due arresti

coco giuseppemorgante emanuele Sono finiti in manette Emanuele Morgante, 26enne messinese, e Giuseppe  Coco, 37 anni, già noto alle forze dell’Ordine che la socrsa notte hanno tentato un furto in un’abitazione di via Trento. Gli agenti delle Volanti a seguito di una segnalazione giunta alla Sala Operativa, si sono tempestivamente recati sul luogo. Una volta sul posto, hanno sentito dei rumori insoliti provenire da un appartamento e un forte odore di saldatura e fumo. I Introdottisi nell’abitazione, i poliziotti hanno sorpreso i due giovani accovacciati al buio su un divano nel tentativo di nascondersi.

Morgante e Coco, dopo aver messo a soqquadro la camera da letto, stavano tentando di scardinare una cassaforte a muro, sulla quale, infatti, era già stata posta una piastra metallica con una grossa vite. I due portavano con sé diversi arnesi da scasso: un piede di porco, un saldatore elettrico, numerosi elettrodi per saldatura, una maschera per saldatori, una grossa chiave a T e un grosso giravite a taglio.

I due uomini sono stati arrestati in flagranza di reato con l’accusa di tentato furto aggravato in abitazione, in concorso tra di loro, e di possesso ingiustificato di arnesi da scasso.

(179)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *