Sequestro beni per l’imprenditore Santi Bonanno. Carabinieri al lavoro

carabinierigazzellaI Carabinieri del Ros stanno eseguendo un provvedimento di sequestro beni finalizzato alla confisca, emesso dal tribunale di Messina-sezione misure di prevenzione, nei confronti dell’imprenditore Santi Bonanno, in carcere dal febbraio 2013 per concorso esterno in associazione mafiosa.  

Il sequestro, disposto su richiesta della locale Procura Distrettuale Antimafia, interessa aziende attive nel settore del movimento terra, beni mobili e immobili, azioni e rapporti di credito, per un valore complessivo di 5 milioni di euro.

L’indagine patrimoniale — ha documentato come l’attività imprenditoriale esercitata da Bonanno, nel settore della realizzazione di opere di rilevanza pubblica, fosse strettamente connessa agli interessi criminali dei Mazzaroti, famiglia mafiosa di Barcellona.

 

L’imprenditore era stato arrestato nell’ambito dell’operazione Zefiro  in merito agli appalti per la realizzazione del Parco Eolico Alcantara-Peloritani.

In aggiornamento

 

(46)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *