Sequestro beni a esponenti clan di Barcellona

diaLa DIA (Direzione Investigativa Antimafia) nel contesto di due distinti provvedimenti emessi dal Tribunale locale, ha sottoposto a sequestro e confisca beni per un valore complessivo di 2,5 milioni di euro riconducibili a due esponenti di spicco del clan dei “barcellonesi” che opera nella fascia tirrenica della provincia. Le misure di prevenzione patrimoniale scaturiscono da accertamenti condotti dalla Dia di Messina, sotto la direzione ed il coordinamento del Procuratore Guido Lo Forte e dei sostituti procuratori della Dda, Vito di Giorgio e Angelo Cavallo. I particolari dell’operazione saranno resi noti oggi alle ore 10.30 nel corso di una conferenza stampa alla Dia di Messina tenuta dal Procuratore Guido Lo Forte. 

(41)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *