Sequestrati beni per un milione a referente di Cosa Nostra

tribunale-barcellonaBeni per un valore di circa un milione di euro riconoducibili a Giuseppe Lo Re, gia’ considerato il referente di Cosa Nostra palermitana sui Nebrodi, sono stati sequestrati dal commissariato di Sant’Agata di Militello, su provvedimento del Gip di Barcellona, Rosaria D’Addea, richiesto dal sostituto procuratore Fabio Sozio. Il sequestro colpisce tra l’altro la concessionaria d’auto “Autoservice srl”, con sede a Caronia e formalmente intestata a un fratello di Lo Re, Salvatore, e a Salvatore Rotelli, che sono ora entrambi indagati per fittizia intestazione di beni. Sequestrati anche vari immobili intestati o in uso alla stessa societa’, gli arredi e le strutture aziendali, i titoli e il parco auto della concessionaria, comprendente 70 veicoli, e due conti correnti. Un anno fa Giuseppe Lo Re era stato arrestato assieme ad altre 13 persone nell’operazione “Dolce Vita”, con l’accusa di aver gestito un’attivita’ di prostituzione nel suo night club di Caronia.

(49)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *