Sedicenne violentata dal branco in auto e nei bagni della stazione. 3 arresti

violenzasuragazzaSi sarebbe consumata a Brolo, lo scorso 11 febbraio, la violenza sessuale che ha avuto vittima una ragazzina di 16 anni ( con problemi psichici) e ha portato in carcere tre ragazzi.
Dopo aver partecipato ad un’assemblea di istituto, nel plesso scolastico che frequenta, con una compagna avrebbe deciso di fare un giro in auto con alcuni amici maggiorenni. Le due studentesse si sono divise: una è andata su una vettura con 2 ragazzi, l’altra con un secondo gruppetto. Una strategia, quella di dividerle. In una delle auto, infatti, raggiunta una località isolata, è stata consumata la violenza sessuale sulla sedicenne. La vittima, poi, è stata accompagnata alla stazione ferroviaria di Brolo e lasciata lì, ad attendere il treno che avrebbe dovuta riportarla a casa.
Ma per la giovanissima c’erano in serbo altre violenze. Prima che la stessa potesse salire sul treno,infatti, sono sopraggiunti i due ragazzi che erano andati in auto con la compagna: anche loro hanno abusato della ragazzina nel bagno della stazione.
Un incubo, per la minorenne, del quale è riuscita a liberarsi soltanto qualche giorno dopo, raccontando ogni particollare ai genitori ed ai docenti.
Da qui la denuncia ai carabinieri e il via alle indagini, che hanno dato riscontro alle dichiarazioni della vittima, peraltro contattata telefonicamente dai ragazzi nel tentativo di convincerla al ritiro della denuncia. Pare che addirittura sia stato girato un video con il telefonino durante la violenza. I carabinieri hanno arrestato, per violenza sessuale di gruppo su una minore con problemi psichici, tre giovani, di 19, 22 e 23 anni, su ordinanza di misura cautelare firmata dal gip Maria Pia Scolaro.
Altri due minori sono indagati, la loro posizione è al vaglio della procura del Tribunale dei minori.

(76)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *