Sbarco migranti. Arrivati in 287, arrestati gli scafisti

Pubblicato il alle

1' min di lettura

L’ultimo sbarco di migranti nel pomeriggio dello scorso sabato alla banchina “Marconi”. E’ giunto il pattugliatore della Guardia di Finanza “Monte Sperone”, inserito nel dispositivo Triton, con a bordo 287 migranti soccorsi in mare.

L’immediata attività investigativa svolta da personale della locale Squadra Mobile ha consentito di individuare e fermare i presunti scafisti: Mahmoud Achraf Khmiss, egiziano, di 20 anni; Hashim Said, palestinese, di 27 anni; Mousa Ismail, egiziano, di 24 anni; Ahmed Moustapha Ali, egiziano, di 20 anni.

Anche stavolta sono state le testimonianze dei migranti che hanno consentito di dare un nome ed un volto agli scafisti.

I 287 migranti sbarcati a Messina stanno bene. Sono stati rifocillati, visitati, poi fotosegnalati e trasferiti presso i centri di accoglienza cittadini dove hanno occupato il posto di altri trasferiti altrove in Italia.

Gli arrestati si trovano nel carcere di Gazzi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

(126)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.