rifiuti salita papardo

Rifiuti e auto in divieto di sosta: staccate multe per 13mila euro in una settimana

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Abbandono dei rifiuti, auto in divieto di sosta nelle strade in cui è in corso la scerbatura e violazioni al regolamento per la raccolta differenziata: sono queste le principali violazioni contestate nella settimana dall’8 al 15 novembre dalla sezione ambientale della Polizia Municipale di Messina. Staccate multe per un totale di 13mila euro.

Nel commentare il «vile gesto» dell’uomo che nella notte del 16 novembre ha appiccato il fuoco – in pieno centro città – a dei rifiuti lasciati sul marciapiedi in attesa del ritiro da parte di MessinaServizi Bene Comune, il sindaco di Messina, Cateno De Luca ha fatto un breve riepilogo dell’attività svolta nell’ultima settimana dalla squadra rifiuti della sezione ambientale della Polizia Municipale.

Vediamo, nel dettaglio, le infrazioni contestate e le multe elevate dall’8 al 15 novembre 2021:

  • 12 verbali per abbandono di rifiuti sul suolo pubblico (600 euro ciascuno per un totale di 7.200 euro);
  • 3 multe per esposizione non conforme del differenziato condominiale (100 euro ciascuno per un totale di 300 euro);
  • 110 verbali per sosta vietata in zona rimozione per interventi di scerbatura (42 euro ciascuno per un totale di 4.620 euro);
  • 1 multa ai sensi dell’articolo 173 del Codice della Strada (165euro);
  • 1 verbale ai sensi dell’articolo 41/146 del C.d.S (163 euro);
  • 1 multa ai sensi dell’articolo 154 del C.d.S (116 euro);
  • 1verbale ai sensi dell’articolo 164 del C.d.S (85 euro):

Sono stati inoltre rimossi, dai carro attrezzi di ATM, 80 veicoli.

(Foto di repertorio)

(276)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.