Prima le fiamme poi l’aggressione: vittima il proprietario del negozio “Angelo Salice”

aggressioneSi è conclusa con un’aggressione in piena regola la discussione sorta tra uno dei proprietario del negozio di calzature Angelo Salice di Pistunina — dato alle fiamme solo qualche settimana fa — e due uomini che lo hanno raggiunto nell’orario di chiusura dell’esercizio commerciale. Sembrerebbe che nel pomeriggio Salice avesse avuto un diverbio con un uomo che — chiamati i rinforzi — si è ripresentato davanti al negozio intorno alle  20.00. Un secondo incontro che si è presto trasformato in rissa. A farne le spese è stato lo stesso negoziante, prima preso a pugni  e poi investito con un’auto da uno degli aggressori. Trasportato al Policlinico, i medici hanno riscontrato una frattura a un piede e a una gamba. Sono in corso indagini della Polizia per capire se la vicenda di ieri sia collegata all’episodio dell’incendio che ha distrutto il negozio. Se così fosse, verrebbe confermata la pista dell’avvertimento, ipotizzata a seguito del rogo. 

(54)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *