Papardo. 69enne morto per uno scambio di sacche di sangue. Indagata un’infermiera

tribunale1Indagata un’infermiera del reparto di Ortopedia per la vicenda della morte di un anziano avvenuta, lo scorso settembre, al Papardo a causa di un presunto errore dovuto allo scambio di sacche di sangue destinate a una trasfusione. Una svista, questa, che  — secondo l’accusa — sarebbe stata fatale al paziente.  L’infermiera è iscritta ora nel registro degli indagati con l’ipotesi di reato per omicidio colposo, il sostituto procuratore Federica Rende attende l’esito dell’autopsia per valutare eventuali altre responsabilità. Il 69enne vittima di questo tragico scambio si trovava nel reparto di ortopedia in attesa di un intervento, di fronte all’aggravarsi delle sue condizioni si era resa necessaria un trasfusione ed è qui che sarebbe avvenuto lo scambio. I familiari denunciarono quanto accaduto in Procura e l’azienda Papardo-Piemonte sospese, in via cautelativa, un dirigente medico di turno nel reparto e due infermiere.

(105)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *