Foto di un'auto della polizia messina - sicurezza per ferragosto

Operazione “Patti e affari”. Ecco i nomi dei 39 indagati

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Nell’ambito dell’operazione “Patti e affari” sono parecchi gli amministratori comunali coinvolti nell’inchiesta della Procura di Patti, che ha scardinato quello che l’accusa ritiene essere un cartello affaristico realizzato intorno al delicato mondo dei servizi sociali del “distretto 30” (comprensorio di Patti).

Questi i nomi dei 39 soggetti raggiunti da semplice avviso di garanzia, mentre per 7 il Gip ha emesso la misura cautelare.

Gli indagati che dovranno rispondere, a vario titolo, di associazione a delinquere, abuso d’ufficio, corruzione e turbativa d’asta sono:

Mauro Aquino (sindaco di Patti), Giorgio Cangemi (presidente Consiglio Patti), Nicola Molica (assessore Patti), Alessio Papa (vice presidente consiglio comunale), Domenico Pontillo (consigliere comunale Patti), Nicola Giuttari (consigliere comunale Patti), Antonio Lena (ex assessore Patti), Nunzio Pontillo (ragioniere Patti), Giuseppe Venuto (ex sindaco Patti), Francesco Gullo (ex assessore Patti), Salvatore Impalà (ex assessore Patti), Paolo Mastronardi (ex assessore Patti), Stefano Mollica (ex assessore Patti), Rosolino Sidoti (consigliere comunale Patti ed ex assessore), Roberto Ribaudo (ex segretario comunale), Marcella Gregorio (vice segretario Patti), Renato Cilona (sindaco di Librizzi), Cono Salpietro Damiano (ex sindaco di Raccuja), Ignazio Spanò (ex sindaco Gioiosa Marea), Aldo Benincasa, Concettina Buzzanca, Nino Caleca, Antonella Capadona, Oreste Casimo, Giuseppe Catalfamo, Roberto Corrente, Filippa Costantino, Gaetano Di Dio Calderone, Franca venera Falliano, Cono Galipò, Giuseppina Germanò, Giuseppe Giarrizzo, Salvatore Giordano, Gregorio Minniti, Maria Grazia Niosi, Silvio Pintaudi, Carmelo Raneri, Francesca Sidoti, Mariella Tumeo.

(833)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.