Operazione Intreccio. Spaccio di cocaina: 4 arresti

Pubblicato il alle

2' min di lettura

I Carabinieri del Comando Provinciale di Messina, in collaborazione con i militari dell’Arma di Catania, hanno eseguito quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal GIP del Tribunale di Catania, per “associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio”.
Gli arresti sono relativi alla operazione “Intreccio”, condotta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Messina.

Il 17 luglio del 2014, nelle province di Messina e Catania, i Carabinieri avevano eseguito 11 misure cautelari personali emesse dal GIP del Tribunale di Messina nei confronti di altrettanti soggetti indagati a vario titolo per reati associativi in materia di stupefacenti ed armi. Le indagini, condotte tra il 2011 ed il 2012, oltre che individuare l’organizzazione messinese smantellata a luglio del 2014, avevano svelato l’esistenza di una autonoma cellula criminale, dedita al traffico ed allo spaccio di droga a Catania e a Giarre.

Per questo motivo, la Direzione Distrettuale Antimafia di Messina aveva rimesso gli atti di indagine ai colleghi di Catania, competenti per territorio, che hanno richiesto al GIP i provvedimenti di custodia odierni.

Nel corso delle investigazioni, avviate nel dicembre del 2011 dagli esiti di una serie di intercettazioni telefoniche ed ambientali disposte nell’ambito di un’altra attività d’indagine, sono infatti emersi elementi di prova a carico degli odierni arrestati tali da far ritenere l’esistenza di una, contenuta nel numero, ma agguerrita associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di droga, in particolare cocaina, attiva a Catania e nell’hinterland.

Tre dei quattro arrestati sono stati rinchiusi nel carcere di Catania, un quarto è stato arrestato dai Carabinieri nel litorale Romano.

Questi i nomi:

Luigi Arena, nato a Catania, 24 anni
Antonio cosentino, nato ad Acireale, 26 anni
Agatino Ecora, nato a Catania, 25 anni
Vincenzo D’Angelo, nato a Catania, 39 anni, arrestato ad Anzio (Roma).

(439)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.