Oliveri. La follia di un anziano: colpi di spranga contro sindaco ed operai che volevano prendere possesso del suo capannone

sindaco pinoMichele Pino, sindaco di Oliveri, ed alcuni operai comunali, impegnati nell’esecuzione di un provvedimento di sgombero di un capannone, nell’area industriale del centro tirrenico, sono stati aggrediti a colpi di spranga dal titolare del capannone. E’ accaduto ieri mattina, quando Pino, accompagnato dal personale addetto, voleva prendere possesso dell’immobile, di proprietà del Comune. Possesso che, a quanto pare, non è stato riconosciuto da un anziano che quella struttura la utilizzava come canile. L’uomo si è barricato all’interno, reazione che ha reso necessario l’intervento dei carabinieri. Irremovibile, però, l’anziano, non soltanto ha continuato ad opporre resistenza all’esecuzione del provvedimento ma, armato di una spranga di ferro, ha addirittura colpito , dapprima gli operai, poi, al polso e la gamba, il sindaco Pino, intervenuto in loro difesa. Per lui, accompagnato in ospedale, una prognosi di 5 giorni. E’ scattata la denuncia nei confronti dell’aggressore

(46)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *