Non truffò l’Inps il cieco che guidava l’auto e faceva tanto altro come vedesse. Assolto

tribunale patti per nuovoCieco sì, ma poteva fare la spesa, potare le piante, andare in giro per strada, addirittura guidare e posteggiare l’auto. Lo strabiliante non vedente è un uomo di 80 anni, Salvatore Valerio, di Santo Stefano Camastra, che ha convinto il gup di Patti, Ines Rigoli, di avere queste proprietà: non vede ma può far tutto come vedesse. E’ stato assolto dall’accusa di truffa all’Inps perchè il fatto non sussiste. Insomma , lui la pensione di invalidità la meritava tutta e il video dei carabinieri che lo filmava mentre faceva la spesa al mercato, mentre parcheggiava l’auto, non è valso a nulla per l’accusa.

Con lui assolti anche 9 medici delle commissioni che lo avevano esaminato e un perito del tribunale. Erano accusati oltre che di truffa, di falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici.

(585)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *