Niente carburante: raccolta rifiuti vicina alla paralisi

Pubblicato il alle

1' min di lettura

cassonetti stracolmiPochissimi mezzi in giro stanotte per la raccolta dei rifiuti. Solo quelli con il poco carburante rimasto nei serbatoi hanno potuto girare tra i cassonetti, che in molte zone della città sono già pieni. Il commissario di MessinAmbiente, Armando Di Maria, questa mattina ha detto: “Siamo alla quasi totalità degli autocompattatori fermi, ma ho saputo che l’Ato3 ha trovato la soluzione economica per l’acquisto di carburante, aspetto risposte in mattinata perché poi ci saranno altri problemi da risolvere”. Il riferimento è agli stipendi di settembre al personale della MessinAmbiente, stipendi che non potranno essere versati nel giro di pochi giorni. Ieri, alla protesta c’erano anche i netturbini che avevano tenuto un’assemblea all’autoparco di via Salandra con altri che si erano uniti alla manifestazione all’ingresso di Palazzo Zanca.

 

@Acaffo

(56)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.