Muore la madre e il figlio, per 5 anni, ne intasca la pensione: 90mila euro

tn guardia-di-finanza1Novantamila euro di pensione percepiti nei 5 anni da che la beneficiaria era morta. I finanzieri della Compagnia di Messina hanno denunciato C.S., 60enne messinese, che per oltre 5 anni ha intascato regolarmente la pensione della propria madre, deceduta nel marzo 2007. Le Fiamme Gialle, dopo controlli all’Inpdap, hanno accertato che la pensione erogata dall’istituto previdenziale mediante accredito diretto su di un conto corrente cointestato alla defunta ed al figlio, veniva puntualmente utilizzata da quest’ultimo, via web, per pagamenti di utenze varie e per bonifici a proprio favore. Gli accertamenti bancari hanno inoltre permesso di rinvenire oltre 55.000 euro sul conto cointestato, somma sottoposta a sequestro e messa a disposizione dell’A.G. procedente. C.S. è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Messina per truffa aggravata per l’indebito conseguimento di erogazioni pubbliche.

(72)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *