Muore per infarto durante udienza il giudice Miraglia

Pubblicato il alle

1' min di lettura

E’ morto durante una delle tante udienze civili in cui era giudice. Pietro Miraglia, 53 anni, di Brolo, è stato colpito da un infarto mentre discuteva con un avvocato una causa di sfratto per morosità. In particolare la discussione verteva sulla ritualità del pre verbale telematico e sull’accordo siglato tra Ordine degli avvocati e magistrati sulla valenza del documento. A un tratto si è accasciato sulla scrivania ed è morto. Il giudice Miraglia era molto stimato professionalmente e come uomo. Lascia di sè il ricordo di un magistrato giusto ed attento alle dinamiche processuali.

(1934)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Dire del Giudice Miraglia ” giusto e attento alle dinamiche processuali ” è dire poco.
    Era attento a tanto altro, alle esigenze concrete delle parti, all’applicazione vera e giusta delle norme.
    Apprendo la notizia con grande rammarico.

error: Contenuto protetto.