Muore dopo broncoscopia. La Procura apre un’inchiesta

papardoUn uomo di 74 anni e’ morto, subito dopo essere stato sottoposto a una broncoscopia all’ospedale “Papardo”. Sul caso, la Procura ha aperto un’inchiesta. Giorgio Pinizzotto era ricoverato da alcuni giorni per scoprire le cause di una febbre. I medici lo hanno sottoposto a una broncoscopia irradiata per accertare la presenza di un eventuale tumore ma, a un certo punto, l’uomo e’ stato trasferito al reparto di rianimazione dove e’ deceduto poco dopo. La moglie ha presentato una denuncia ai carabinieri precisando che l’uomo soffriva di enfisema polmonare e che l’aveva fatto presente ai medici prima dell’intervento, ma le sarebbe stato detto che non c’erano rischi. Il sostituto procuratore Margherita Brunelli ha aperto un’inchiesta, al momento contro ignoti, disponendo l’acquisizione della cartella clinica e l’autopsia. L’incarico al medico legale Daniela Sapienza dovrebbe essere conferito lunedi’ prossimo. 

(64)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *