Minacce telefoniche all’assessore Cacciola: “Spero sia un fatto episodico”. Denuncia ai carabinieri

Cacciola Isola pedonaleNon è stato un pomeriggio sereno per l’assessore comunale ai Trasporti Gaetano Cacciola, già direttore del Cnr nel capoluogo. Una voce anonima nel primo pomeriggio ha telefonato all’abitazione dell’esponente della giunta Accorinti. La moglie di Cacciola, dopo aver risposto al telefono e aver detto che il marito non era in casa si è sentita dire: “Digli che deve stare attento perché gli squali lo stanno seguendo”. Un’intimidazione in piena regola che ha allertato l’assessore andato a denunciare tutto ai carabinieri.

“Credo e spero che si tratti di un episodio isolato – ha affermato Cacciola nel tardo pomeriggio al termine di un colloquio con il sindaco Accorinti – e che non si ripeta più, mi dispiace anche che la telefonata sia stata ascoltata da mia moglie, ho presentato denuncia ai carabinieri per cautelarmi”. Su eventuali ipotesi come causa della minaccia Cacciola dichiara: “Ritengo che si tratti di un fatto episodico, certo nell’ultimo periodo ho ricevuto molte critiche sull’Isola pedonale ma voglio dire che noi lavoriamo a favore del commercio e non contro ma ripeto che è solo un’ipotesi la mia”.

Venerdì scorso, manifestazione organizzata dalla Confcommercio, un gruppo di negozianti aveva tenuto in protesta le saracinesche abbassate sollecitando modifiche all’Isola pedonale.

I carabinieri stanno conducendo le indagini. 

(71)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *