“Mi manda la mafia, dammi 2.500 euro”. Arrestato “falso affiliato”

Pubblicato il alle

1' min di lettura

polizia1Francesco La Rocca, 55 anni,di Barcellona, spacciandosi per emissario del clan barcellonese, ( in realtà un incensurato) ha tentato il grande passo: l’estorsione a un 40enne del luogo. Lo scorso 16 gennaio, La Rocca ha inviato una lettera minatoria alla vittima predestinata, uno che, avendo venduto un terreno soltanto un mese prima, nella logica dell’estorsore poteva pagargli un pizzo di 2500 euro. Per ammorbidire eventuali resistenze da parte della vittima, La Rocca ha pensato di fingersi affiliato della potente mafia di Barcellona.
Ma il 40enne ha denunciato i fatti alla polizia. Ricontattato dal falso mafioso, che nel frattempo aveva applicato uno “sconto” alla pretesa iniziale: da 2500 a 1500 euro, la vittima ha finto di accettare e si è presentato all’appuntamento fissato per la consegna del denaro, ieri pomeriggio.
Francesco La Rocca è stato arrestato con la busta ancora in mano.
Arresti domiciliari per l’ex incensurato.

(64)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.