Foto di una vettura della Guardia di Finanza vista di lato

Messina. Sequestro clinica Cappellani: riciclaggio per 10 milioni di euro

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Messina. Clinica Cappellani sotto sequestro per riciclaggio di denaro per il valore di 10 milioni di euro e intestazione fittizia di beni. Il sequestro è stato predisposto a seguito di un’indagine della Procura distrettuale antimafia di Messina, diretta dal dottor Maurizio De Lucia, Procuratore della Repubblica, partita grazie a una segnalazione della Banca d’Italia.

Sotto accusa sarebbero gli imprenditori proprietari della clinica Aldo e Dino Cuzzocrea, Antonio Di Prima e Dario Zaccone, ex presidente dei Revisori dei conti del Comune di Messina.

A mettere in atto la misura cautelare, questa mattina, la D.I.A. (Direzione investigativa antimafia) di Messina, il Centro Operativo di Catania, i Finanzieri del nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza di Messina.

Aggiornamenti

10:56 – Primi dettagli dell’operazione che ha portato al sequestro della Clinica Cappellani

13:39 – Tutte le informazioni fornite, stamattina, durante la conferenza stampa alla sede della DIA

(2359)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.