Messina. Ruba la borsa alla titolare di una trattoria: denunciato 30enne per furto

foto notturna della polizia di messinaLa Polizia di Stato di Messina ha denunciato un 30enne per furto aggravato: l’uomo è accusato di aver rubato la borsa della titolare di una trattoria aperta per l’asporto. Parte dei soldi sottratti alla donna sarebbero stati usati per comprare della marijuana.

È successo ieri, mercoledì 28 ottobre 2020. L’uomo, spiegano dalla Questura, aveva approfittato di un momento di distrazione della titolare di una trattoria aperta per asporto per sottrarle la borsa posta vicino la cassa.

Si era poi allontanato, ignaro di essere stato ripreso dal sistema di video sorveglianza del locale. Il trentenne è stato individuato poco dopo il furto dai poliziotti delle Volanti allertati dalla Sala Operativa che, rapidamente, hanno recuperato denaro e carta di credito (con codici di accesso) che il reo aveva trattenuto e i restanti effetti personali (documenti e chiavi di casa) abbandonati con la borsa all’interno di un cassonetto. Il tutto è stato riconsegnato alla legittima proprietaria.

Una parte del denaro rubato sembrerebbe essere stato speso per l’acquisto di una modica quantità di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

I poliziotti delle Volanti hanno proceduto altresì a denunziare il trentenne messinese per il reato di furto aggravato. Il denunciato e la persona con cui si accompagnava al momento del controllo saranno sanzionate per aver contravvenuto alle misure di contenimento e contrasto all’emergenza epidemiologica.

FONTE: Questura di Messina

(322)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *