Messina, bruciati tre cassonetti dei rifiuti in viale Regina Elena

cassonetti bruciati a messina sul viale regina elenaNella notte tra domenica e lunedì, qualcuno ha dato fuoco a tre cassonetti sul viale Regina Elena, a Messina, bruciando i rifiuti contenuti al loro interno e lasciando i resti al bordo del marciapiede. A denunciare quanto accaduto è il consigliere della V Circoscrizione Franco Laimo che condanna aspramente il gesto: «Atti incivili dettati da una cattiva gestione umana e mancata educazione sociale.

È successo nella notte tra domenica 14 e lunedì 15 giugno, approfittando del buio, soggetti al momento ignoti hanno deciso di dare alle fiamme tre dei cassonetti rsu (rifiuti solidi urbani) posizionati a bordo strada sul viale Regina Elena, di fronte al supermercato e un qualche centinaio di metri più avanti, in direzione di Giostra. A fare l’amara scoperta, il consigliere del V Quartiere Franco Laimo che ha allertato MessinaServizi Bene Comune per richiedere la rimozione e la sostituzione dei contenitori.

cassonetti bruciati a messina sul viale regina elena

«Mi auspico – commenta Franco Laimo – che questi atti incivili dettati da una cattiva gestione umana e palese mancata educazione sociale, possano non ripresentarsi più. Viviamo ancora in una società dove ci troviamo di fronte a situazioni incresciose e malsane, non si capisce il perché di questi “atti di forza dimostrativi” che a suo modo vorrebbero dare una lezione a chi amministra, non considerando che esistono modi più civili e maturi».

«Occorre ancora – conclude il consigliere – operare bene sul sociale, intervenendo nella rieducazione funzionale e costruttiva».

cassonetti bruciati a messina sul viale regina elena

 

(114)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *