prodotti in vendita ambulante abusivo messina

Messina. Beccato ambulante abusivo: sequestrati prodotti e ricambi per auto

Pubblicato il alle

1' min di lettura

La Polizia Municipale di Messina ha posto sotto sequestro il furgoncino di un ambulante abusivo che vendeva prodotti e ricambi per auto «di dubbia fattura» nonostante i divieti disposti dall’ordinanza De Luca del 17 gennaio 2021.

Mattinata intensa, quella di oggi, martedì 26 gennaio, per gli agenti della Polizia Specialistica diretta dal comandante vicario commissario Giovanni Giardina. Mentre alcuni operatori erano impegnati nel sequestro di alimenti mal conservati all’interno di un supermercato di Messina, altri hanno scoperto un venditore ambulante abusivo, in attività, tra l’altro, in violazione ai divieti posti dalla recente ordinanza sindacale anti-covid.

La Municipale ha allora sequestrato sia la merce sia il veicolo del commerciante che, nonostante il proprio stato di illegalità e nonostante la vendita ambulante non sia attualmente consentita dall’ordinanza del 17 gennaio 2021, spiega Giardina: «Aveva messo in vendita prodotti e ricambi per auto, peraltro di dubbia fattura, tentando quindi di avvantaggiarsi rispetto a chi, in ossequio ai regolamenti, stava mantenendo chiuso, sebbene autorizzato, il proprio esercizio commerciale».

(359)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.