Messina, accusa un malore in autostrada: 78enne trasportato al Policlinico

La Polizia Stradale di Messina ha effettuato una serie di controlli straordinari in città e in autostrada. Durante il servizio ha staccato 64 multe e ha soccorso una persona, un uomo di 78 anni che si era fermato poco fuori dalla Galleria “Scoppo” a causa di un malore. L’uomo è stato quindi accompagnato al Policlinico per tutti gli accertamenti del caso.

Nell’ambito dei servizi disposti dal Compartimento Polstrada Sicilia Orientale, nella giornata di ieri la Polizia Stradale di Messina congiuntamente a personale della Sottosezione Autostradale di Messina, del Distaccamento Polstrada di S. Agata di Militello e del Distaccamento di Barcellona, ha effettuato straordinari servizi di controllo sia in ambito urbano sia in ambito autostradale, attraverso la realizzazione di un Dispositivo Speciale Autostradale.

Il Dispositivo, coordinato dal Dirigente della Sezione Polstrada di Messina, è stato realizzato sull’autostrada A/20 Messina – Palermo, convogliando tutto il traffico veicolare all’interno dell’Area di Servizio denominata “Divieto Nord” permettendo, in tal modo, agli operatori di Polizia di visionare tutti i veicoli in transito e selezionare quali sottoporre al controllo. Nel corso di tale servizio è stata utilizzata, inoltre, l’apparecchiatura speciale denominata “Street Control” che permette di rilevare tutti i veicoli privi di assicurazione obbligatoria e revisione tecnica. Il controllo è stato possibile grazie anche al personale addetto alla viabilità e manutenzione del Consorzio Autostrade Siciliane che ha apposto sulla sede viaria idonea segnaletica, così da rallentare ed indirizzare il traffico all’interno del Dispositivo, in modo da consentire i controlli in assoluta sicurezza.

Nel corso di tali servizi, denominati per la loro peculiarità “ad alto impatto”, è stato possibile controllare 108 veicoli e 125 persone.

Sono state elevate 64 sanzioni al Codice della Strada, in particolare per non aver indossato la cintura di sicurezza, per aver utilizzato il telefono cellulare alla guida, per dispositivi veicolari non in regola tra cui i pneumatici, per aver guidato veicoli commerciali per tempi superiori al consentito o per aver superato i limiti di velocità, oltre alcune specifiche sanzioni afferenti i veicoli commerciali, per un totale di circa 11.000 euro.

Particolare attenzione è stata rivolta dagli agenti del Distaccamento Polstrada di Barcellona P.G. ai transiti di veicoli speciali, destinati al trasporto di animali vivi, in considerazione della presenza in quel centro di un macello.

Infatti, il trasporto degli animali vivi è regolato da leggi speciali, in particolare dal D.Lgs. 151/2007 che determina le sanzioni per le violazioni al regolamento nr. 1/2005 sulla protezione nel trasporto degli animali. Anche in quest’ultimo caso sono stati controllati vari mezzi destinati al citato tipo di trasporti e sono state elevate sanzioni specifiche, norme speciali per un ammontare complessivo di 5.000,00 euro.

Infine, nel corso della mattinata, durante l’effettuazione di un servizio di vigilanza stradale sull’autostrada A/20, una pattuglia della Sottosezione Autostradale di Messina effettuava un’operazione di soccorso ad una persona. I poliziotti notavano una Seat Ibiza in sosta sulla corsia di emergenza, poco fuori la galleria denominata “Scoppo”, si avvicinavano al veicolo il cui conducente, un signore di 78 anni, riferiva di accusare un malore. Viste le condizioni, oggettivamente critiche, lo accompagnavano nella vicina sede del 118 lungo il Viale Boccetta dove il personale sanitario intervenuto, verificata l’urgenza della situazione sanitaria, poneva in essere tutte le procedure del caso e, stabilizzato il paziente, lo trasportava presso il locale Policlinico per le successive cure.

FONTE: Questura di Messina

(328)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *