carabinieri notte

Litiga con un coetaneo e poi lo investe: 21enne arrestato per tentato omicidio

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Dovrà rispondere di tentato omicidio il 21enne arrestato dai Carabinieri nella giornata di ieri. Il giovane è accusato di aver investito con l’auto un coetaneo con cui aveva avuto una lite pochi minuti prima. Il report.

Ieri, i Carabinieri della Stazione di Tortorici hanno arrestato, in flagranza di reato, un 21enne del luogo, già noto alle Forze dell’Ordine, presunto responsabile del reato di tentato omicidio.

A seguito di una richiesta pervenuta all’utenza di pronto intervento 112 NUE, i Carabinieri sono intervenuti presso un locale pubblico di Tortorici, laddove era stata segnalata una lite in cui era rimasta ferita una persona. Giunti sul posto, i militari dell’Arma avviavano immediatamente le indagini che, svolte attraverso l’escussione di alcuni testimoni e dall’attenta visione dei filmati estrapolati dalle telecamere di sorveglianza predisposte nel locale e nelle adiacenze, hanno consentito di far luce sui fatti e risalire all’identità del 21enne quale presunto responsabile.

In particolare, le verifiche dei Carabinieri hanno consentito di documentare come l’indagato, subito dopo una violenta lite, innescata per futili motivi con un giovane coetaneo del luogo, nell’immediatezza dei fatti, si è messo alla guida di un’autovettura investendo la persona con la quale poco prima aveva avuto il diverbio, per poi darsi alla fuga. La vittima, trasportata da alcuni passanti nel vicino pronto soccorso dell’Ospedale di Sant’Agata Militello, è stata sottoposta alle cure sanitarie a seguito delle quali è stata emessa una prognosi di 30 giorni dovuta alle lesioni riportate. Il 21enne è stato rintracciato ed arrestato poco dopo dai Carabinieri che, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, al termine delle formalità di rito, lo hanno ristretto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e per gli indagati vale il principio di non colpevolezza sino alla sentenza definitiva, ai sensi dell’art. 27 della Costituzione.

(329)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.