La Procura chiede il rinvio a giudizio dei 9 indagati per la morte del piccolo Matteo Rasana

 

Ospedale S VincenzoSono nove gli indagati per la morte di Matteo Rasana, un bambino cardiopatico di 7 anni, deceduto il 5 novembre 2008. Si tratta di sette medici e due infermieri dell’ospedale San Vincenzo di Taormina, per i quali la Procura di Messina ha chiesto il rinvio a giudizio. Gia’ fissata l’udienza preliminare prevista per il 29 ottobre davanti al gup Daniela Urbani. Omicidio colposo e falso sono le accuse contestate a vario titolo. L’inchiesta fu avviata nel 2008 a seguito di una denuncia presentata dai genitori. Il bambino doveva essere sottoposto a due interventi gia’ programmati. Matteo supero’ bene la prima operazione per una stenosi aortica. Alcuni giorni dopo fu sottoposto al secondo intervento chirurgico, sembrava tutto a posto ma il mattino seguente i medici decisero di riportalo in sala operatoria per eliminare un versamento pericardico che nel frattempo si era formato. Purtroppo la situazione si aggravo’ ed una settimana dopo il bambino mori’. 

 

(42)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *