La Polizia arresta un 54enne per tentata rapina. Arresti domiciliari per uno spacciatore

polizia-bellaGli agenti della Squadra Mobile, in due diverse operazioni, hanno arrestato l’autore di una tentata rapina e uno spacciatore.
Luigi Vadalà, già con precedenti penali, messinese di 54 anni, è ritenuto autore di una tentata rapina ai danni di un esercizio commerciale della zona sud.
Avvistato dai poliziotti all’esterno di un negozio, a Tremestieri, a bordo di uno scooter in compagnia di altra persona nota alle Forze dell’Ordine, Vadalà e il compagno sono entrati nel negozio con il casco ancora in testa. Ne sono usciti poco dopo, velocemente e si sono allontanati in sella al motociclo, facendo perdere le proprie tracce a causa dell’intenso traffico.
Intanto, gli agenti apprendevano dal titolare del negozio che i due individui, travisati da casco e passamontagna, avevano appena tentato di rapinarlo, minacciandolo affinchè aprisse la cassaforte, ma disturbati da qualcosa erano fuggiti.
I filmati delle telecamere di sorveglianza hanno permesso di stabilire con certezza che uno dei rapinatori era proprio Luigi Vadalà, che è stato rintracciato ed arrestato. Non ancora identificato il complice.
Nel corso delle indagini sono state denunciate altre due persone, ritenute responsabili in concorso con Vadalà di tentata rapina. E’ stato, inoltre, rinvenuto e sequestrato, nel torrente Tremestieri, il motociclo, risultato rubato, utilizzato dai malviventi per commettere la rapina.

Ancora un arresto degli agenti della Squadra Mobile, in esecuzione di ordinanza di applicazione degli arresti domiciliari emessa dal Gip Maria Teresa Arena, su richiesta del Sostituto Procuratore Diego Capece Minutolo. La misura ha raggiunto Gianluca Interlando, messinese di 35 anni, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
In particolare, lo scorso gennaio, gli agenti, a seguito di perquisizione di una falegnameria, in uso dell’arrestato, hanno rinvenuto 3 involucri contenenti Marijuana per un peso complessivo di circa 200 grammi.

 

(87)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *