La IV Circoscrizione: “Via i tir dalla città durante il giorno. No al rinnovo della concessione della rada San Francesco”

Pubblicato il alle

2' min di lettura


incidente mortale via la farina  lemboVietare il passaggio dei tir in città durante le ore diurne. LO chiede il Consiglio della IV circoscrizione al commissario Croce, dopo l’ennesima tragedia consumatasi lungo un centralissimo asse cittadino in orario di transito tir. “ Non si sarebbe mai voluto dover ritornare sull’argomento a seguito di un altro atroce incidente mortale, ma purtroppo il prolungarsi della funzionalità ridotta del porto di Tremestieri, lo ha reso necessario e inderogabile- scrive in un comunicato Francesco Palano Quero, presidente del IV quartiere – Sono ormai centinaia gli Autotreni che giornalmente attraversano in lungo e in largo la nostra città, sfrecciando incauti e incontrollati a tutte le ore -_ prosegue – conseguentemente, Il Consiglio ha adottato un provvedimento che impegna il Commissario Croce ad emettere un’ordinanza che ripristini il divieto di transito in tutta la città nelle ore diurne”. Quero non tralascia di sollecitare anche una ispezione amministrativa, ed una eventuale commissione di inchiesta comunale per comprendere le ragioni del ritardo del completamento delle opere
di ampliamento, dragaggio e ripristino del porto di Tremestieri.  
Il Consiglio ha anche proposto la piantumazione dello spartitraffico di via La Farina attraverso siepi fitte, perchè divenga impossibile l’attraversamento pedonale, riducendo, così, la probabilità di incidenti. Infine, l’obiettivo della IV circoscrizione è quello di liberare la città dalla schiavitù cinquantennale dei Tir. “ La concessione della rada San Francesco scade nel 2013 – ha detto – non va rinnovata”.

(41)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.