Riapre il tratto ferroviario tra Tusa e Pollina danneggiato dagli incendi. E i carabinieri arrestano tre incensurati per incendio boschivo

resizer

Il tratto ferroviario tra Tusa e Pollina, chiuso al traffico a causa degli incendi divampati nella zona, è stato riaperto. Tempestivo l’intervento dei vigili del fuoco che hanno spento le fiamme e controllato lo stato dei binari. I tre individui sospetti, colti sul fatto mentre tentavano di  appiccare il fuoco nella zona già colpita, sono: Mauro Manzone, 39 anni, allevatore; Claudio Mazzone, 66 anni, pensionato; Francesco Ciolino, 50 anni, trattorista, tutti incensurati e originari della provincia di Palermo. Ai tre sono stati disposti gli arresti domiciliari. Sempre per incendio boschivo a Montalbano Elicona è stato arrestato Roberto Stravalaci, 45 anni, colto in flagranza di reato. La segnalazione è giunta da un privato che, intorno alla mezzanotte, aveva notato l’uomo in procinto di appiccare il fuoco lungo la strada che collega Montalbano e Falcone. 

 

(51)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *