Furto aggravato di energia elettrica: arrestato 67enne

foto di una volante dei carabinieri di Sant'Agata di Militello, in provincia di MessinaI Carabinieri di Sant’Agata di Militello hanno arrestato in provincia di Messina un 67enne accusato di furto aggravato di energia elettrica.

Nel primo pomeriggio di venerdì i Carabinieri della Stazione di Naso hanno arrestato, in flagranza di reato, G.A. di 67 anni di Naso, ritenuto responsabile di “furto aggravato di energia elettrica”.

I Carabinieri di Naso, a seguito di un controllo eseguito in una frazione del citato comune, riscontravano che l’abitazione del 67enne era alimentata attraverso dei cavi elettrici collegati all’illuminazione pubblica. L’illecito utilizzo della corrente elettrica veniva certificata dai tecnici della società di fornitura dell’energia elettrica che procedevano alle verifiche sui luoghi.

Il proprietario dell’abitazione veniva pertanto arrestato per “furto di energia elettrica” e dopo le formalità di rito, accompagnato presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, a disposizione della Procura della Repubblica di Patti, in attesa del rito direttissimo.

FONTE: Legione Carabinieri “Sicilia” – Comando Provinciale di Messina

(279)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *