Fidanzati messinesi trovati morti in Inghilterra: fermato un 21enne

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Due fidanzati messinesi di 20 e 25 anni sono stati morti in Inghilterra. Ad allertare la polizia sono stati alcuni amici, insospettiti perché nessuno dei due rispondeva al telefono. Le indagini sono in corso, è stato fermato un 21enne.

Si tratta di Nino Calabrò, 25enne originario di Milazzo, e Francesca Di Dio, 20enne di Montagnareale, entrambi provenienti dalla provincia di Messina. I corpi dei due giovani sono stati trovati senza vita alle 14.10 del 21 dicembre, a Thornaby, sulla riva ovest del fiume Tess, nella contea dello Yorkshire. Appreso dell’accaduto, il sindaco di Milazzo, Pippo Midili, ha espresso parole di solidarietà alle famiglie delle vittime:  «La tragica fine di Nino – ha detto – ci lascia sgomenti ed attoniti. Non ci sono parole per descrivere una morte così drammatica. Un lutto che scuote l’intera cittadinanza. Esprimo a nome mio e di tutta la città di Milazzo il cordoglio ai genitori ed ai familiari tutti. Sono certo che Nino continuerà a vivere nel ricordo di coloro che l’hanno conosciuto e apprezzato per le sue doti professionali ma soprattutto umane. E naturalmente lo stesso sentimento lo rivolgo alla famiglia di Francesca, andata dal fidanzato per trascorrere un Natale in serenità e invece vittima di un atroce destino».

Le indagini sono attualmente in corso, la Polizia ha lanciato un appello per ottenere informazioni da chiunque abbia visto qualcosa di sospetto nei pressi dell’appartamento in cui sono stati trovati i due giovani.

(259)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.