Evasione e detenzione abusiva di armi: 2 arresti a Messina

Evasione e porto abusivo di armi. Sono questi i reati di cui sono responsabili i due uomini, entrambi pregiudicati, arrestati nei giorni scorsi dai Carabinieri della Compagnia di Messina Centro. Le manette sono scattate in esecuzione di due distinti ordini di carcerazione emessi dall’Autorità Giudiziaria peloritana.

I Carabinieri della Stazione di Camaro Superiore hanno notificato un ordine di esecuzione per l’espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Messina, a carico di I. S., 78enne messinese. I militari dell’Arma hanno rintracciato l’uomo presso la propria abitazione e lo hanno arrestato poiché riconosciuto colpevole e condannato per il reato di detenzione abusiva di armi, commesso a Messina nel 2014. Ora l’uomo dovrà espiare la pena di 2 anni di reclusione presso il proprio domicilio.

I Carabinieri della Stazione di Messina Principale, in attuazione ad un ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Messina, hanno tratto in arresto. M.F. 54enne messinese. L’uomo è stato riconosciuto responsabile del reato di evasione, commesso a Messina nel 2011, e condannato alla pena di 8 mesi di reclusione che dovrà espiare presso la propria abitazione.

(456)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *