Due giorni di scuola e già sono a rischio. Gli alunni della scuola elementare “Nino Ferraù” illesi nonostante il crollo di pezzi di cornicione. L’allarme di Cardile (III Circoscrizione)

Scuola Nino FerraùCi risiamo: ancora crolli in una scuola cittadina. Stavolta è il turno della scuola elementare “Nino Ferraù”. È il Consigliere della III Circoscrizione Claudio Cardile a intervenire, chiedendo al nuovo Commissario straordinario del Comune di Messina di attivare in tempi brevi tutte le procedure necessarie affinché la scuola di Villaggio Aldisio venga messa in sicurezza. Nello scorso maggio, infatti, erano crollati ampi tratti di cornicioni dell’edificio. Ma, da allora, nulla è stato fatto per ripristinare la facciata lesionata. Otto giorni fa, inoltre – sostiene Cardile −, era stata inoltrata una nota in cui si ipotizzava il pericolo di nuovi crolli legati alla presenza di ampi tratti di cornicioni poco stabili e con le armature scoperte. Crolli che si sono verificati ieri pomeriggio, fortunatamente dopo l’uscita da degli alunni al loro secondo giorno di scuola. Lamentele da parte dei genitori dei ragazzi che hanno visto nuovamente messa a repentaglio l’incolumità dei propri figli. Nella giornata di oggi, alunni e personale docente e non docente, effettueranno una turnazione obbligata, visto che l’accesso alla scuola è consentito ancora una volta solo dal cancello posteriore e, quindi, non vi sono i requisiti di sicurezza minimi per garantire un unico turno di lezioni.

(44)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *