Il ragioniere del Comune di Pettineo accusato di avere sottratto quasi 400 mila euro dalle casse

VOTRICO FrancescoVotrico SalvatoreI Carabinieri di Mistretta, ieri sera, su disposizione del gip del Tribunale di Patti, hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare nei confronti di Francesco Votrico, 60 anni, responsabile del settore economico-finanziario del Comune di Pettineo, e del figlio Salvatore Votrico, 27 anni. I due sono accusati di peculato e falso in concorso.

In concreto, Votrico senior avrebbe architettato, sfruttando la propria posizione all’interno dell’amministrazione, un sistema che, mediante la produzione di falsi mandati di pagamento per conto del Comune, gli ha permesso di stornare illecitamente ingenti somme di denaro (384 mila euro, fin qui accertati, in 5 anni) direttamente sul proprio conto corrente bancario o su quello del figlio.

Per Francesco Votrico è stata disposta la misura cautelare in carcere, mentre al figlio Salvatore è finito agli arresti domiciliari.

A breve ulteriori dettagli.

 

(50)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *