Donna muore dopo intervento al polso. Medico dell’Ortopedico indagato

ortopedico-ganzirriIl sostituto procuratore Federica Rende ha avviato un’inchiesta a seguito del decesso di una donna di 64 anni. Rosa Mangiagli, morta lo scorso 29 gennaio, secondo l’accusa dopo un intervento al polso: soffriva di Tunnel carpale. Un medico dell’Istituto Ortopedico di Ganzirri  è indagato con l’ipotesi di reato di omicidio colposo. In particolare, l’inchiesta vuol far luce sul percorso clinico della paziente: se è esistito un corretto trattamento sanitario; quali fossero le condizioni della donna al momento del ricovero.
Capire, poi, perchè un farmaco somministrato alla signora Mangiagli in clinica non abbia provocato la stessa reazione allergica successivamente riscontrata nella paziente qualche ora dopo, quando la stessa si è, da sola, inoculata la sostanza.

Molti i punti interrogativi di una morte succeduta ad un semplice intervento al polso, sui quali la magistratura vuol fare chiarezza.

(61)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *