Diciottenne incastrato dalla vendita di un monile scippato a una donna. Ha dovuto mostrare la carta d’identità al Compro Oro

Pubblicato il alle

1' min di lettura

priolo angelo 1.6.94Scaraventa contro un portone, pesta e rapina una donna: gli agenti della sezione Volante lo arrestano. Angelo Priolo, 18 anni, già noto alle forze dell’Ordine, nel pomeriggio di ieri ha aggredito una donna nel tentativo di strapparle via una collanina con due ciondoli.  La donna ha reagito allo scippo e il giovane l’ha spinta contro un portone e pestata per poi impossessarsi del monile. Le urla della vittima hanno richiamato l’attenzione dei vicini, determinando la fuga del malvivente. I poliziotti, intervenuti sul posto, hanno immediatamente visitato una compravendita di oro usato della zona. Lì hanno rinvenuto la collana che il ragazzo aveva appena venduto, ottenendo 95 euro. Ma, per farlo, aveva dovuto mostrare il documento di identità. Raggiunto dalla polizia nella casa del suocero è stato arrestato per rapina e lesioni personali. Si trova ora nel carcere di Gazzi. Alla donna, trasportata all’Ospedale Piemonte, sono state riscontrate contusioni ed escoriazioni.

(55)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.