Colpo facile facile alla Carige. No irruzione, armi e “pali” all’esterno

polizia altra bellaRapina insolita, quella compiuta ieri, alle 18 circa, ai danni della Banca Carige di Capo d’Orlando, che ha fruttato agli autori un bottino di oltre 80mila euro. La polizia, infatti, oltre che nella identificazione dei rapinatori, è al lavoro sulle modalità di “ingresso” degli stessi. Nessuna irruzione dei malviventi (quattro) all’interno della banca, e inoltre il colpo è avvenuto in orario di chiusura, quando in sede vi erano soltanto 3 dipendenti. I rapinatori potevano essersi introdotti furtivamente da porte secondarie? Nessuna effrazione risulta a quegli ingressi. Dunque, i conti non tornano per gli investigatori, che adesso stanno sentendo i pochi testimoni e visionando i filmati delle telecamere di sorveglianza. Un’unica certezza: il colpo è stato abbastanza grosso. Gli 80mila euro erano destinati al bancomat del vicino centro, cuore di Capo d’Orlando.
I rapinatori avrebbero agito travisati da casco integrale e disarmati. Pare che nessun complice li attendesse all’esterno. Sono stati visti fuggire a piedi. Rapina insolita, disarmata e…disarmante.

(64)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *