Cinque nuovi arresti per il giro di prostituzione che ruotava attorno a tre club privè della provincia

Pubblicato il alle

1' min di lettura

dolce vitaGli agenti del Commissariato di Santa’Agata Militello, nell’ambito dell’operazione “Dolce Vita”, giro di sfruttamento della prostituzione che avveniva in tre locali della provincia messinese,, hanno eseguito 5 nuove ordinanze di misura cautelare. Tre in carcere e due ai domiciliari. E’ carcere per Giuseppe Lo Re, 50 anni, di Caronia; per la sua compagna, la bulgara 34enne Dimona Dimitrova Guergoieva; per Francesco Alessandrino, 27 anni, di S.Agata Militello. Arresti domiciliari per il palermitano Vincenzo Semilia, 47 anni, e per il messinese Emanuele Dilati, 50 anni. Inoltre la polizia ha sequestrato il Dubai Night Club di caronia, uno dei tre locali in cui, a detta dell’accusa, si sarebbero svolti gli incontri a luce rossa, oggetto delle indagini della operazione “Dolce Vita”, che prese il nome dall’omonimo club finito sotto inchiesta.

(58)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.