Chiara Rizzo non risponde al Gip. Divieto di colloquio con i legali sino a lunedì

chiara rizzo sempliceChiara Rizzo si è avvalsa della facoltà di non rispondere, oggi davanti al gip Olga Tarzia per l’interrogatorio di garanzia al carcere di Reggio Calabria. Una decisione che probabilmente è scaturita dal perdurare del divieto di colloquio con i suoi legali, gli avvocati Bonaventura Candido e Carlo Biondi.
Gli stessi che hanno finalmente ottenuto, prima che la moglie di Amadeo Matacena sia interrogata dal sostituto procuratore della Dda, ,Giuseppe Lombardo,il prossimo giovedì,29 maggio, di potere conferire con la loro assistita, il 26 e il 27 maggio.

(58)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *