Bruciata l’auto del sindaco di Cesarò, la solidarietà di Germanà e Garofalo

Nino Germana“I nemici di Turi Calì sono i miei nemici” con questa frase forte, il deputato regionale Ncd Nino Germanà esprime solidarietà al sindaco di Cesarò cui, “per una chiara intimidazione indirizzata contro la sua politica amministrativa votata all’onestà e contrassegnata dall’impegno antimalaffare”, continua Germanà, è stata bruciata l’automobile. “Mi sento di poter esprimere la mia vicinanza all’amico Turi e al primo cittadino di Cesarò anche a nome del Ncd”. 

Il deputato del Nuovo CentroDestra, on. Vincenzo Garofalo, appresa la notizia dell' atto intimidatorio subito dal sindaco di Cesarò, Turi Calì, esprime la sua vicinanza all'amministratore, al quale è stata bruciata l'automobile.

 

“Come ho più volte ribadito, azioni di questo genere, non devono più appartenere alla mentalità della nostra terra che per troppo tempo è stata vittima di una forma mentis che nessuna persona onesta è disposta a sopportare”, commenta. 

 

“Sono solidale al sindaco Calì che voglio sappia mi trova idealmente al suo fianco in questo momento più che mai”, conclude il parlamentare.

 

(59)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *