Blitz a Casa Serena di Nas e Polizia Giudiziaria

Pubblicato il alle

1' min di lettura

casa serenaCasa Serena, la struttura per anziani gestita dal Comune, è stata setacciata, per quasi tutta la giornata di ieri, dai carabinieri del Nas e dagli uomini della sezione Pg della Polizia.
E’ una delle tappe investigative disposte dalla Procura di messina, che da mesi, ormai, ha acceso i riflettori sulla gestione della struttura assistenziale comunale, unica non privata in città, e
sui Servizi sociali in genere. In particolare, su Casa Serena, i Nas dovranno accertare le condizioni igienico-sanitarie in cui vivono gli anziani ospiti.
Ieri mattina erano le 9 quando carabinieri e polizia hanno fatto ingresso nell’immobile di Montepiselli. Sino al pomeriggio i primi hanno controllato letti, armadi, bagni, cucine, locali di intrattenimento,in pratica ogni spazio “vissuto” dagli assistiti. Ai poliziotti, invece, il compito di spulciare tra le carte della cooperativa “Azione sociale”,che gestisce Casa Serena.
Al vaglio degli investigatori anche la mancata corresponsione degli stipendi ai lavoratori.

(68)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.