Barcellona: cocaina nel microonde e 1 Kg di marijuana. Due arresti e una denuncia

Giardina TindaroCalabrese NatalinaSono stati arrestati questa mattina, dagli agenti di Barcellona, Tindaro Giardina, 27 anni, di Milazzo, e Natalina Calabrese, 25 anni, di Barcellona, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Impegnati in una serie di controlli e perquisizioni per strada, personali e domiciliari, la scorsa notte, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato 30 grammi di cocaina e un chilo di marijuana.

La cocaina era nascosta in un forno a microonde nell’abitazione dei due arrestati, posto su un ripiano della cucina, al cui interno si trovavano anche un bilancino di precisione e 30 grammi di mannite (utilizzata per tagliare la cocaina). Rinvenuta, durante le perquisizioni, anche un’agenda di nomi e riferimenti di probabili “clienti” dei due pusher. Nel taccuino sono segnati anche gli importi relativi a somme saldate o da pagare.

Giardina è stato arrestato e trasferito al carcere di Gazzi; Calabrese è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

Nel corso dell’operazione, è stata anche denunciata in stato di libertà un’altra donna, G.G., 33 anni, per aver favorito l’occultamento della marijuana, poi sequestrata. Gli agenti hanno notato la donna mentre provava a gettarla dal balcone in un giardino sottostante.

Il valore della droga sequestrata si aggira intorno ai 15.000 euro.

(108)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *