Attentato Berlino. La coppia siciliana rimasta ferita rientrata a Palermo. Crocetta telefona

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Ha subito solo qualche ferita al volto ma sta bene, Elisabetta Ragno, la trentaquattrenne di San Filippo del Mela nativa di Milazzo, rimasta ferita nell’attentato terroristico  di due giorni fa a Berlino, in cui hanno perso la vita 12 persone.

Secondo quanto riportato da LiveSicilia.It e BlogSicilia.it, le indiscrezioni trapelate ieri dalla Farnesina erano corrette, perché la ragazza si trovava nella capitale tedesca in compagnia del marito, Giuseppe La Grassa, 34 anni, di Palermo, anch’egli ferito lievemente, per festeggiare il primo anniversario di matrimonio.

I due giovani sposi si sarebbero trovati all’interno della piazza della Chiesa del Ricordo per acquistare dei regali da portare in Italia, quando sulla folla è piombato il Tir che ha seminato panico e morte. Lo stesso sindaco di San Filippo del Mela, Pasquale Aliprandi, ha provveduto ad annunciare alla famiglia Ragno le non preoccupanti condizioni di salute della ragazza. Oggi la coppia è rientrata a Palermo.

“Elisabetta, meno male che ve la siete cavata, ne sono felice. Siamo stati in ansia”. Così, il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta, al al telefono con Elisabetta Ragno. Crocetta ha invitato i due coniugi a Palazzo D’Orleans domani per uno scambio di auguri, ma Elisabetta ha dovuto declinare l’invito riferendo al presidente della Regione che il marito dovrà subire in questi giorni un intervento a causa delle ferite riportate. Crocetta a quel punto le ha annunciato che andra’ a fare visita in ospedale al marito dopo l’intervento.

(163)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.