tribunale-messina 1

Assenteismo all’Iacp: chiesto il rinvio a giudizio per 81 dipendenti

Pubblicato il alle

1' min di lettura

tribunale-messina 1La procura di Messina ha chiesto il rinvio a giudizio per gli 81 indagati dell’operazione “Badge sicuro”, scattata lo scorso dicembre ad opera della Guardia di Finanza di Messina. Indagini che portarono alla luce un clamoroso caso di assenteismo all’Istituto Autonomo Case Popolari.Riprese filmate e pedinamenti avevano portato ai domiciliari quattro dipendenti dell’Iacp, tutti nel frattempo tornati liberi, mentre per altri 54 impiegati fu disposto l’obbligo di firma. In 23 furono denunciati a piede libero. Truffa e falso ideologico le accuse contestate a vario titolo.
Le immagini delle telecamere della Guardia di Finanza consentirono di scoprire che i lavoratori, a piccoli gruppi, due o tre per volta, alternandosi, si accordavano affinche’ uno strisciasse i badge elettronici di altri, che invece sbrigavano all’esterno faccende personali, entravano e uscivano quando volevano.
Oggi, il procuratore aggiunto Sebastiano Ardita ed il sostituto procuratore Antonio Carchietti hanno presentato la richiesta di rinvio a giudizio al gup Daniela Urbani.

(56)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.