barbuscia domenico copia

Arrestato il rapinatore di caselli autostradali

Pubblicato il alle

1' min di lettura

barbuscia domenico copiaUn’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip Maria Vermiglio, richiesta dal sostituto procuratore Diego Capece Minutolo, e’ stata notificata a Domenico Barbuscia, 35 anni, accusato della rapina del 31 gennaio scorso ai caselli autostradali di Messina Sud, che frutto un bottino di 1100 euro. Rapina per la quale era stato gia’ arrestato in flagranza il complice,Giovanni Costa. Insieme avevano minacciato il casellante riuscendo a farsi consegnare la somma di 1100 euro. A tradire l’uomo e’ stato anche il ciclomotore con il quale aveva raggiunto il luogo della rapina, poi abbandonato ed il cui eventuale furto non era stato denunciato, per poi presentarsi presso gli uffici della Sottosezione A20 con evidenti escoriazioni dovute con ogni probabilita’ alla rocambolesca fuga tra la fitta vegetazione attigua ai caselli di Tremestieri. Inoltre, le immagini delle telecamere a circuito chiuso, i tabulati telefonici e le perquisizioni effettuate, hanno permesso di acquisire ulteriori elementi. Il cerchio si è  così stretto attorno a Barbuscia, che ieri ha deciso di consegnarsi alla Polizia. E’ ritenuto autore di altre rapine  avvenute il 3 dicembre, il 14 e il 2′ gennaio, sempre ai danni di personale del casello autostradale di Tremestieri e con le stesse modalita’, ovvero col volto coperto e armi in pugno, pistola o coltello. L’uomo era gia’ stato arrestato nel febbraio 2007 perche’ responsabile di rapina ai danni dell’area di servizio “Divieto Nord”.

(55)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.