Un arsenale in casa e droga. Arrestato un 41enne al villaggio Cep

piccolo giuseppeGli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato Giuseppe Piccolo, 41 anni, messinese, per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, di detenzione illegale di armi e munizionamento, di ricettazione.

I poliziotti, nel corso della perquisizione nell’abitazione dell’uomo, al villaggio Cep, all’interno dell’armadio della camera da letto, hanno rinvenuto due borsoni contenenti un fucile a canne mozze, due caricatori per pistola, alcune componenti per arma da fuoco e una pistola giocattolo priva del tappo rosso.

Inoltre, sono stati rinvenuti oltre 450 proiettili di vario calibro, per pistole e per fucili (cal. 9X21, cal. 357 M.A.G., cal. 45 A.C.P., cal. 44 Magnum, cal 40 S&W), e persino del munizionamento da guerra (cal 9 corto, cal. 9X19 parabellum).

Nella cucina e nel ripostiglio, si trovava invece una sacca in juta contenente diversi involucri di sostanza stupefacente, parte della quale già confezionata in singole dosi. La droga rinvenuta e sequestrata ammonta a 2,4 kg di hashish e marijuana, 100 gr. di eroina e poco più di 30 grammi di cocaina. È stato reperito, inoltre, diverso materiale per il confezionamento: un bilancino di precisione e una macchina per il sottovuoto. Piccolo è stato trasferito nella Casa Circondariale di Gazzi.

(49)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *