Patti. Sanità in subbuglio: inchiesta su pensioni invalidità. Sequestro atti al Tribunale

tribunale patti per nuovoCertificati attestanti invalidità inesistenti al fine di ottenere pensione relativa, documentazioni per riconosciuta indennità di accompagnatore. C’è tutto questo al vaglio della magistratura di Patti,  che ipotizza una consistente truffa ai danni dell’Inps. E c’è questo alla base del blitz che la polizia giudiziaria nei giorni scorsi ha effettuato alla sezione Lavoro e Previdenza del Tribunale di Patti.

Sono stati sequestrati circa 300 fascicoli contenenti gli atti di cause per il riconoscimento di invalidità, indennità varie, accompagnatori, cartelle cliniche, certificati medici. E non sarebbero soltanto cause dell’ultima ora, perchè i riflettori della magistratira sono puntati anche a quelle  degli anni scorsi. Lo conferma il numero di fascicoli sequestrati.

L’inchiesta, coordinata dal procuratore capo di patti, Rosa Raffa, al momento, è ancora top secret, ma per quanto giù ventilato, il mondo della sanità pattese è già in fibrillazione.

(744)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *