Saline di Trapani, due fenicotteri rosa tornano a casa dopo gli incendi nella Riserva

Pubblicato il alle

3' min di lettura

I due fenicotteri rosa che si trovavano senza cibo e senza le condizioni naturali più convenienti, dopo gli incendi dolosi che hanno devastato la Riserva Naturale delle Saline di Trapani e Paceco, sono tornati a casa. A comunicarlo il WWF Sicilia Nord Occidentale, che insieme alla LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli) e al Corpo Forestale della Regione Siciliana, hanno riportato a casa di due esemplari: un fenicottero adulto e uno piccolo.

«Il fenicottero adulto – dice il WWF – era stato recuperato il 12 settembre sulla riva del litorale della Bandita a Palermo dopo giorni che era stato avvistato a cercare cibo lungo la costa, dalla foce dell’Oreto alla foce dell’Eleuterio, e non trovando l’ambiente e il cibo adatto, debilitandosi oltremodo, presentava chiari segni di debolezza agli arti e alle ali. Il recupero è avvenuto grazie ad un cittadino che ha avvisato il Nucleo Protezione e Primo Soccorso Fauna Selvatica del WWF Sicilia Nord Occidentale che ha provveduto al recupero del povero fenicottero in difficoltà. Quindi, messo in sicurezza, ha ricevuto le prime cure decise insieme al Centro Recupero Fauna Selvatica LIPU di Ficuzza.

Fatta la diagnosi di debilitazione per mancanza prolungata di cibo ma viste le condizioni di buona salute generali si è deciso di rimetterlo in natura quanto prima possibile in una zona ricca di alimentazione naturale per lo stesso. Intanto un altro piccolo fenicottero, nato sicuramente questa stagione e curato al Centro Lipu di Ficuzza veniva prelevato dal centro stesso dal Corpo Forestale di Trapani per poterlo reimmettere anch’esso in natura. Il piccolo era stato recuperato in difficoltà nell’Isola di Marettimo qualche giorno fa».

I due fenicotteri tornano a casa

+2

I due fenicotteri rosa adesso si trovano all’interno della Riserva naturale delle Saline di Trapani e Paceco, gestita dal WWF Italia. La riserva presenta tutte le caratteristiche dell’habitat naturale di questa delicata e preziosa specie di avifauna limicola. Il rilascio è avvenuto nei pressi della contrada di Nubia, curato dal personale della riserva e dai volontari di WWF Sicilia Nord Occidentale, Lipu, e Corpo Forestale che ha trasportato da Ficuzza a Palermo e da Palermo a Trapani i due fenicotteri rosa dando tutto il supporto logistico necessario.

Nei giorni scorsi, si sono verificati diversi incendi di natura dolosa che hanno devastato l’area protetta della Sicilia che si estende per oltre mille ettari tra i territori di Paceco, Trapani e Misiliscemi.

(Foto WWF Sicilia Nord Occidentale)

 

 

(57)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.