Primo giorno di scuola. Tutti in classe per il nuovo anno

Pubblicato il alle

1' min di lettura

La campanella stamattina ha segnato l’inizio del nuovo anno scolastico nelle scuole cittadine.

Bambini con zainetti, o “zainoni”, colmi non di libri ma di sogni e di timori, stanno affrontando oggi il loro primo giorno sui banchi, per molti il primo giorno di scuola in assoluto.

La campanella, in realtà, è già squillata in città. Con l’autonomia di ogni istituto di gestire il calendario scolastico, infatti, le lezioni sono già cominciate lunedì scorso per alcune scuole, come il liceo La Farina e il liceo Bisazza. Sempre la scorsa settimana studenti in aula, tra gli altri, anche al liceo Maurolico.

Oggi tutti gli altri.

E con l’inizio della scuola cominceranno anche le problematiche del traffico nel centro città, complicato forse dalla zona pedonale del Duomo, i problemi strutturali degli istituti, la carenza di aule, i sempre “tribolati” trasporto e assistenza degli studenti disabili e tanto altro che, ogni anno, rientra nelle “questioni scolastiche”.

Ma oggi è il primo giorno, l’inizio nuovo, oggi c’è spazio solo per positività e speranze.

(214)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.