fondosaccà

Palazzo Zanca. Discussi gli interventi per il risanamento di Fondo Saccà

Pubblicato il alle

1' min di lettura

fondosaccàLe problematiche relative al risanamento di Fondo Saccà sono state al centro di una riunione tecnico-operativa che si è svolta, questo pomeriggio, nella sede dell’assessorato ai lavori pubblici di Palazzo Zanca. All’incontro hanno preso parte: l’assessore al risanamento, Sergio De Cola; il direttore e il commissario dell’Iacp, rispettivamente Maria Grazia Giacobbe e Venerando Lo Conti; l’ingegnere Achille D’Arrigo; il capo area coordinamento salvaguardia ambientale, l’architetto Maria Canale; il commissario liquidatore di Messinambiente, Armando Di Maria; tecnici e funzionari comunali. A conclusione del confronto è stato fissato un cronoprogramma di interventi, secondo le competenze e le disponibilità finanziarie, per bonificare l’area. L’assessore De Cola ha evidenziato che «grazie alla collaborazione di Comune, Iacp e MessinAmbiente, sono state stabilite le azioni da realizzare entro tre settimane, per rendere fruibile agli abitanti di Fondo Saccà lo spazio, che prima era occupato da detriti e materiali inerti». La squadra movimento terra dell’autoparco provvederà alla caratterizzazione dei materiali, al trasporto e allo smaltimento in discarica, MessinAmbiente collaborerà alla separazione e all’eliminazione dei rifiuti e l’Iacp provvederà alla recinzione dell’area per un tratto di venti metri e alla posa dell’asfalto.

(89)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.